Cura psichica e comunità terapeutica. Esperienze di supervisione

    Cura psichica e comunità terapeutica. Esperienze di supervisione

    Immagine

    Corino U., Sassolas M., Cura psichica e comunità terapeutica 

    Esperienze di supervisione

     Borla, Roma, 2010

    Il volume affronta il tema della psicosi e del lavoro terapeutico con i «pazienti difficili» attraverso le molteplici gruppalità presenti nelle Strutture Residenziali di cura (Comunità Terapeutiche, Gruppi Appartamento, Residenze Guidate, ecc). Funzionamento mentale, équipe di lavoro e funzione terapeutica del quotidiano sono i presupposti della trattazione, dai quali prende le mosse la prima parte del libro. Questa prosegue esaminando la questione relativa agli spazi, ai luoghi e ai tempi della residenzialità, il tema delle regole e della cornice istituzionale, quello del rapporto con gli invianti, i problemi dell’inserimento, della situazione del paziente e del progetto terapeutico e, infine, gli aspetti riguardanti l’uso dei farmaci, la relazione e le dimissioni. Il lavoro di supervisione e di discussione dei casi all’interno delle équipe di cura viene invece trattato nella seconda e nella terza parte. In particolare, la sezione centrale, attraverso la presentazione di nove casi clinici discussi ed analizzati con altrettante équipe di Strutture Residenziali, consente al lettore di entrare nel vivo del lavoro clinico e di osservare il dispiegarsi delle dinamiche del gruppo, della patologia e, soprattutto, «i supervisori al lavoro». Conclude il libro una riflessione sui presupposti del lavoro di supervisione in psichiatria. Presentando tematiche dense e complesse in modo semplice e discorsivo, il volume si rivolge a tutti coloro che, a diverso titolo ed intensità, lavorano a contatto quotidiano con il disagio psichico grave, siano essi operatori, educatori, infermieri, assistenti sociali, psicologi o psichiatri.